APPROFONDIMENTO:

ARCHETIPI DELLA TRASFORMAZIONE

Ogni mito è la metafora di un mistero che trascende la comprensione umana, e ci aiuta a raggiungere verità profonde.  Il mito è la storia del rapporto tra umano e divinità, tra uomini e forze creatrici e distruttrici. Ma in fondo, tutti i miti si fondano su un'unica struttura narrativa alla quale vengono applicate infinite variazioni: il Viaggio dell’Eroe.

 

Nelle storie che si basano sul mito del Viaggio dell'Eroe, un giovane deve lasciare la sua vita abituale perché costretto, dalle circostanze o da qualcuno che gli affida un compito, ad avventurarsi in luoghi sconosciuti, nei quali dovrà affrontare prove e nemici per poter conquistare qualcosa di fondamentale importanza per la comunità. Durante il suo viaggio, il giovane cresce e matura, si confronta con le sue paure e con la sua Ombra, sperimenta emozioni potenti, incontra la morte e la rinascita, l'amore e l'odio, il vizio e la virtù, fino a conseguire quella saggezza che gli permette di realizzare la metamorfosi e trasformarsi in Eroe. L'Odissea, i cicli arturiani, la Divina Commedia ieri, la saga di Guerre Stellari, il Signore degli Anelli e i supereroi della Marvel oggi, ci raccontano tutti la stessa storia: il mito del Viaggio dell'Eroe.

Durante il Viaggio occorre affrontare l'Ombracostituita dagli archetipi che abbiamo rimosso dalla nostra psiche, da tutto ciò che l'Io ha dovuto negare, nascondere, rimuovere, razionalizzare. Il Viaggio ha in realtà come scopo quello di incontrare, riconoscere ed integrare tutte le parti mancanti, per ritrovarci uniti nel nostro Sé Superiore. Assumerci la responsabilità dell'Ombra ci dà accesso alle grandi ricchezze del sottosuolo (Inconscio), ma ogni Eroe sa bene che non si può ottenere il Tesoro se prima non si è disposti ad affrontare il Drago.  La prima volta che incontriamo il Drago di solito pensiamo che esso sia fuori di noi, così come il Tesoro. In seguito comprendiamo che il Drago è una parte di noi stessi che abbiamo l'opportunità di integrare. È questa la vera ricompensa, il premio della nostra Identità e del nostro Spirito. Il Tesoro rappresenta quindi la ricompensa per il coraggio di aver intrapreso il cammino e di avere affrontato l'Ombra. Il Tesoro (la Ricchezza Interiore) è anche lo strumento per riconquistare il Trono e il Regno.

Gli Archetipi dunque sono Guide Interiori che ci accompagnano nel Viaggio verso il nostro Destino: Il Viaggio della Vita. Il percorso si snoda attraverso l'incontro e la conoscenza dei dodici archetipi della trasformazione personale, suddivisi in tre gruppi di crescente complessità:

 

1. Archetipi dell’Io. Rappresentano la preparazione di tutto ciò che ci servirà per il Viaggio.

2. Archetipi dello Spirito. Si manifestano nelle fasi di passaggio, momenti in cui una identità è caduta, in attesa di varcare una soglia e iniziare una nuova fase della vita.

3. Archetipi del Sé. È la scoperta del proprio vero Sé, della propria identità. Nella misura in cui siamo fedeli al nostro Sé interiore, il nostro regno prospera e le zone di deserto della nostra vita tornano a fiorire.

IL PERCORSO:

Incontrare, riconoscere ed integrare le proprie Guide Interiori. Compiere, attraverso gli Archetipi dello Spirito, il cammino trasformativo dall'Io al Sé. Creare il proprio Regno per vivere nell'abbondanza, nella saggezza e nella libertà interiori.

Chiedi info sul percorso degli

Archetipi della Trasformazione

Evviva! Messaggio ricevuto.